Seleziona Pagina

“ADDIO PINO DANIELE, ITALIANO A META'”

“ADDIO PINO DANIELE, ITALIANO A META'”

Pino_Daniele_1_Divergenze

Non avrei mai voluto scrivere un post sulla morte di Pino

Mi scuso in anticipo, per le frasi sconnesse, per il mancato senso logico di questo articolo, ma non c’è logica nella morte di un artista, soprattutto dell’artista, il mio artista PINO DANIELE.

Alcuni suoi pezzi, li ascoltavo già all’età di 10 anni ma, dai 12, ho cominciato ad amare totalmente la sua “musica” e non ho smesso più. E’ stato un amore al primo ascolto, Pino è entrato nella mia mente, nella mia vita e ne è diventato la colonna sonora, che ha accompagnato ogni attimo vissuto della mia esistenza …

Pino era un italiano (napoletano) a metà … per l’altra meta, era un cittadino del mondo, un artista nazionale ed internazionale.

Ha viaggiato tanto Pino, ha conosciuto tanti artisti e tanti, i migliori, hanno suonato e condiviso musica con lui.

Pino ha esportato la sua napoletanità e la sua musica in tutto il mondo e ha importato il meglio di quel mondo nella sua Napoli e nelle sue canzoni …

Egoisticamente parlando, non amavo andare ai concerti di Pino. Ogni volta i ragazzi continuavano a cantare le sue canzoni, mentre io volevo ascoltarlo in totale silenzio e godere delle sue melodie, dei suoi accordi, le sue svisate …

“La musica è tutto quello che ho”. Questa la sua filosofia, il suo essere artista con la “A” maiuscola. Si, perchè nonostante 23 album, centinaia di concerti e importanti collaborazioni, Pino non si mai considerato un cantautore ma un musicista che suona, e i musicisti che suonano non hanno età. “La musica ti tiene in vita fino all’ultimo giorno”.

Pino Daniele: “tutta ‘nata storia”. Gentile e riservato, cordiale ed ombroso, un “napoletano atipico”, sul palco parlava sempre poco – “Io non faccio l’intrattenitore, non sono uno showman. Quando uno studia e si sacrifica tutti i giorni, il palco è un momento di grande serietà e rispetto per la musica. Giudicatemi per quella”.

“Si, io conosco la mia strada”, una strada lastricata di successi, ma non priva di difficoltà, una strada percorsa per 40anni … “una vita”. Una vita in cui Pino è stato un pò di tutto: masaniello incazzato, un lazzaro felice, un nero a metà, musicante, un uomo in blues, un mascalzone latino, uno scarrafone e un boogie man ma, soprattutto, è stato un poeta e un’anima sognante, che con la sua chitarra ci ha trasportati con arte nel suo sogno …

“… CIA’ UAGLIO!!!'”

Discografia_Pino_Daniele_Divergenze

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPECIALE ELEZIONI

Top Rated Posts

Categorie